Aggiungi al carrello
prezzo: € 2,99

Elementare, Jung! - Psicoanalisi di Sherlock Holmes

romanzo breve


Anteprima
Data uscita
Novembre 2016
Protezione DRM
Watermark
Formati disponibili
EPUB per iPad, iPhone, Android, Kobo o altri ebook reader, Mac o PC con Adobe Digital Editions
MOBI per Kindle, Kindle Fire
(potrai scegliere quale formato scaricare direttamente dalla tua pagina di download)
Pagine
68 (stima)
Venduto da
Delos Digital srl
Autore
Giuliano Spinelli
Collana
Sherlockiana n. 136
Delos Digital 2016 - ISBN: 9788825400083
Genere
NarrativaMistero e Investigativo
NarrativaMistero e InvestigativoBrevi Racconti
NarrativaMistero e InvestigativoTraditional British

Sherlock Holmes e Carl Gustav Jung: un’indagine di “psicoanalisi deduttiva”

Zurigo, 1903: Sherlock Holmes, accompagnato dal Dottor Watson, si reca nella clinica psichiatrica del luogo a rendere l’estremo saluto all’anziana madre, internata da quasi quarant’anni, e sottoposta alle cure di un giovane Carl Gustav Jung. Di lei non si sa nulla, e il figlio appare indifferente e disinteressato al suo destino. Ma dallo storico incontro dei due grandi indagatori dell’animo emergerà una verità inconfessabile, in un’indagine di “psicoanalisi deduttiva” che risponderà a una lunga serie di inquietanti interrogativi sull’infanzia del celebre investigatore. E per il Dottor Watson si apriranno nuove, entusiasmanti prospettive professionali…


Giuliano Spinelli è un diversamente giovane nato nel 1959, vive e lavora tra Seregno e Abbadia Lariana, ridente cittadina del lecchese adagiata sulle sponde del lago, e contornata dalle vette della Grigna. Studi liceali, seguiti da una specializzazione di tecnico colorista, attività che ha svolto per trentacinque anni con profitto. Sublimando le competenze acquisite, è recentemente approdato a un’attività artistica di pittura su vetro, esponendo le sue opere in varie mostre ed esposizioni private.

Impegnato presso una cooperativa ONLUS, dove svolge attività di marketing e sensibilizzazione su riciclo e riuso, ha seguito in passato progetti di sviluppo in Brasile e Guinea Bissau. È da sempre operatore volontario nel settore, in un’azione concreta di critica a un modello consumistico, indirizzata verso un’ottica di minor impatto sociale.

Divide il tempo tra le sue passioni di sempre, e cioè Sherlock Holmes, la fantascienza e la musica anni 60/70, eseguita alla chitarra – a suo dire – con passione e competenza.