Aggiungi al carrello
prezzo: € 2,99

Il magistrato e la strega

romanzo breve


Anteprima
Data uscita
Marzo 2019
Protezione DRM
Watermark
Formati disponibili
EPUB per iPad, iPhone, Android, Kobo o altri ebook reader, Mac o PC con Adobe Digital Editions
MOBI per Kindle, Kindle Fire
(potrai scegliere quale formato scaricare direttamente dalla tua pagina di download)
Pagine
83 (stima)
Venduto da
Delos Digital srl
Autore
Fulvio Azzolini
Collana
History Crime n. 61
Delos Digital 2019 - ISBN: 9788825408577
Genere
NarrativaBrevi Racconti
NarrativaCrimine
NarrativaStorico
NarrativaThriller

Un austero magistrato, nel nome della giustizia e per amore verso una bellissima giovane accusata di stregoneria, lotta per portare la luce in un abisso di ignoranza, crudeltà e menzogna. Anche a costo del proprio sacrificio.

Cornelius Meyer è un magistrato già avanti negli anni. Ha dedicato la vita alla giustizia, alla verità e all’onore, valori per lui sacri. È solo, perso nel ricordo della moglie e della giovane figlia morte da anni, in un periodo, il XVI secolo, nel quale malattia e guarigione sono spesso incomprensibili alla stessa medicina.

Annabeth Kreuse è una contadina, molto giovane e molto bella, che vive isolata insieme al fratello minore. Non ha più i genitori e non ha un marito, è indipendente, modesta, sa leggere e contare. Non fa parte della vita del borgo, che la guarda con sospetto e diffidenza.

Si trova coinvolta in una accusa di stregoneria, e viene travolta da un vortice di menzogne, tradimenti e invidia.

Cornelius Meyer ritrova in quella fanciulla la voglia di vivere. La protegge e nel corso del processo scoprirà che nulla è come sembra, e che non esiste una sola verità.


Fulvio Mario Azzolini è nato a Torino nel 1954. Si è laureato in legge nel 1978 e nello stesso anno ha superato il concorso di Funzionario di Pubblica Sicurezza. È andato in pensione per raggiunti limiti di età nell’anno 2015, con la qualifica di Primo Dirigente della Polizia di Stato.

Appassionato lettore, amante soprattutto dei classici della letteratura russa e francese, ha iniziato a scrivere per il bisogno di comunicare le proprie emozioni. Scrive per se stesso e per gli altri, nella speranza di incontrare lettori con cui condividere pensieri e sensazioni.

Ama la storia e la vita della strada. Cerca di trasmettere nei propri scritti la realtà della vita, delle emozioni e dei sentimenti, nella convinzione che non siano i fatti in sé a essere importanti, ma la percezione delle persone che li vivono. Ogni situazione passa attraverso il filtro del proprio vissuto, e offre infinite, diverse sfaccettature.

Ha iniziato a scrivere tardi, questa sarebbe la prima vera pubblicazione.

Oltre la lettura e la scrittura, ama la moto, che gli permette di esplorare posti lontani in libertà, e lo sport intenso, che vive come una sfida con se stesso.