Aggiungi al carrello
prezzo: € 3,99

Numero + suono = musica

saggio


Anteprima
Data uscita
Dicembre 2017
Protezione DRM
Watermark
Formati disponibili
EPUB per iPad, iPhone, Android, Kobo o altri ebook reader, Mac o PC con Adobe Digital Editions
MOBI per Kindle, Kindle Fire
(potrai scegliere quale formato scaricare direttamente dalla tua pagina di download)
Pagine
106 (stima)
Venduto da
Delos Books
Autore
Vito Ozzola
Collana
I coriandoli n. 26
Delos Digital - ISBN: 9788825404449
Genere
ArteArtisti IndividualiSaggi
EducazioneMetodi e Materiali Per L'insegnamentoMatematica
Matematica
MusicaCompositori e Musicisti Individuali

Se si vuole utilizzare il computer per fare musica, non si può ignorare il supporto fondamentale della matematica, perché è grazie a questa, e alla geometria dei numeri, che si può capire meglio il suono, e dunque la musica

Il computer è uno strumento musicale in grado di eseguire e comporre musica. Di conseguenza, la cassetta degli attrezzi di un musicista contemporaneo deve racchiudere, oltre alle classiche competenze musicali, ferrate nozioni di matematica e informatica.

A fronte di questo, il libro inizia con una brutale azione di forza: l’instillazione di concetti di matematica. Si tratta di un’esposizione lineare delle nozioni essenziali alla comprensione del seguito. Poi, a ruota, una seconda parte in cui è condensato il minimo indispensabile di acustica, atto a inquadrare il fenomeno musicale.

Nella terza parte le strutture teoriche della musica, con il tocco magico della matematica, sono riproposte in una forma lineare, agile e ruspante, facilmente assimilabile dal computer.

Il lavoro termina con una quarta sezione.: un tocco finale estemporaneo, vispo e guizzante, a volte sferzante. Senza pretese di organicità ma di originalità.

La trattazione, pur mantenendo il rigore scientifico, è sviluppata in tono brioso e scanzonato.

Per la comprensione del testo non sono richieste conoscenze di musica.


Vito Ozzola è un matematico che ha svolto ricerche di matematica applicata presso l’ENI di San Donato Milanese ed è stato professore a contratto di Ricerca operativa presso l’Università di Milano. Negli anni Sessanta è stato un precursore della Computer Music in Italia. Ha all’attivo una quarantina di pubblicazioni scientifiche. È autore dei saggi: Musica con il Commodore 64 (Mondadori, 1984), Il musicista elettronico (Mondadori, 1985), Decisioni intriganti e finanza (Experta, 2004), Divertimento su temi di ricerca operativa (Alinea, 2007). A riprova della sua versatilità, si è cimentato nella narrativa umoristica con La valigia di Avogadro (Il Filo, 2010) e Più che giallo color can che scappa (Eumeswil, 2012).