Aggiungi al carrello
prezzo: € 1,99

Baba Jaga

racconto lungo


Anteprima
Data uscita
Maggio 2017
Protezione DRM
Watermark
Formati disponibili
EPUB per iPad, iPhone, Android, Kobo o altri ebook reader, Mac o PC con Adobe Digital Editions
MOBI per Kindle, Kindle Fire
(potrai scegliere quale formato scaricare direttamente dalla tua pagina di download)
Pagine
61 (stima)
Venduto da
Delos Books
Autore
Oriana Ramunno
Collana
Delos Passport n. 5
Delos Digital - ISBN: 9788825402261
Genere
NarrativaMistero e InvestigativoHard-Boiled
NarrativaThriller
ViaggiEuropaOrientale

Tra i veleni nucleari di Murmansk, per scoprire la verità.

Murmansk, 2011. È qui, nella penisola di Kola, all’estremo nord della Federazione Russa, che si decompongono i titani e gli squali a reazione nucleare dell’ex-Flotta del Nord sovietica. Le scorie letali racchiuse nei loro gusci sempre più fragili fanno paura a tanti. Ma gola ad alcuni: perché plutonio e uranio, anche in piccole quantità, hanno un loro mercato. Nero, come il cuore di chi lo tratta. Ad Anja, giovane ingegnere nucleare, interessa far luce sulla misteriosa morte del padre. Ed è per questo che accetterà di aggregarsi a gente pericolosa, per un’azione che infrange ogni suo principio morale e che la porterà nel ‘cimitero’ di Murmansk. Alla ricerca di una verità radioattiva.


Oriana Ramunno è nata nel 1980 a Melfi, in Basilicata, ma risiede a Bologna. Laureata in Scienze della comunicazione e diplomata alla scuola di fumetto e illustrazione La Nuova Eloisa, nel 2012 vince il primo premio di Estremamente Fumetto con Harutzuki – Luna di Primavera. Nel 2013 il racconto Lupus Hominarius si classifica secondo al concorso letterario Nero Premio. Nel 2016 si classifica prima al concorso Writers Magazine Italia con il racconto Gli alberi alti, è finalista ai premi GialloLatino e GialloLuna NeroNotte e pubblica il racconto Teriaca sul Giallo Mondadori. Per Delos Digital ha pubblicato Gli dei di Akihabara per la collana Urban Fantasy, Le Ombre di Averno e Virus H per la collana Chew-9, La vendetta dell’angelo e Briganti si muore per History Crime. È nella rosa dei finalisti del Premio Tedeschi 2017.