Aggiungi al carrello
prezzo: € 1,99

Delos Science Fiction 211

rivista


Anteprima
Data uscita
Dicembre 2019
Protezione DRM
Watermark
Formati disponibili
EPUB per iPad, iPhone, Android, Kobo o altri ebook reader, Mac o PC con Adobe Digital Editions
MOBI per Kindle, Kindle Fire
(potrai scegliere quale formato scaricare direttamente dalla tua pagina di download)
Pagine
65 (stima)
Venduto da
Delos Digital srl
A cura di
Carmine Treanni
Collana
Delos Science Fiction n. 211
Associazione Delos Books 2019 - ISBN: 9788825410808
Genere
Arti RappresentativeFilm e VideoGuide e Recensioni
Arti RappresentativeTelevisioneGuide e Recensioni
Critica letterariaFantascienza e Fantasy
NarrativaFantascienzaBrevi Racconti

Il numero 211 di Delos Science Fiction, con uno speciale sull'ultimo film della saga degli Skywalker e articoli sui vincitori dei premi Odissea e Urania

Manca meno di un mese per tornare in uno spazio-tempo preciso, ovvero  «tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana…» L'attesa terminerà il prossimo 18 dicembre, quando nelle nostre sale cinematografiche atterrerà Star Wars  L'ascesa di Skywalker, il film di J.J. Abrams che concluderà la saga di Guerre Stellari, o meglio quella degli Skywalker. A questo epico evento Delos Science Fiction ha dedicato uno speciale, nel suo numero 211, curato da Arturo Fabra.

Per questo numero l'editoriale è stato scritto dallo scrittore Giovanni De Matteo e non poteva che essere una riflessione sul fututo allinsegna del Connettivismo.

Nei servizi, troverete un'intervista a  M. Caterina Mortillaro, autrice milanese, che con il romanzo Devaloka. Il pianeta degli dèi (Delos Digital) si è aggiudicata il Premio Odissea  e una recensione di Le ombre di Morjegrad di Francesca Cavallero, vincitore del Premio Urania e pubblicato nel numero di novembre della collana mondadoriana.

Per le rubriche segnaliamo un articolo di futurologia di Roberto Paura e uno di Fabio Lastrucci sul fumetto spagnolo 5 per linfinito.

Il racconto è di Giancarlo Manfredi.


Rivista fondata da Silvio Sosio e diretta da Carmine Treanni.