Aggiungi al carrello
prezzo: € 1,99

Progetto Bokor

romanzo breve


Anteprima
Data uscita
Dicembre 2013
Protezione DRM
Watermark
Formati disponibili
EPUB per iPad, iPhone, Android, Kobo o altri ebook reader, Mac o PC con Adobe Digital Editions
MOBI per Kindle, Kindle Fire
(potrai scegliere quale formato scaricare direttamente dalla tua pagina di download)
Pagine
55 (stima)
Venduto da
Delos Digital srl
Autore
Scilla Bonfiglioli
Collana
The Tube n. 5
Delos Digital 2013 - ISBN: 9788867751198
Genere
NarrativaFantascienza
NarrativaFantascienzaAvventura
NarrativaFantascienzaBrevi Racconti
NarrativaHorror

Il treno ferma alla stazione 28, dove Milo, Marika, Amina e Ivan incontrano i sopravvissuti della metropolitana. Ma qualcosa va storto...

Dopo i primi quattro capitoli della saga zombie “The Tube” ("Stazione 27” di Franco Forte, “La fame e l’inferno” di Ilaria Tuti e Carlo Vicenzi, “Giorno Zero” di Antonino Fazio e Alain Voudì e “Ceneri” di Ilaria Tuti), ecco il quinto titolo della serie zombie più tosta del momento. Il  treno ferma alla stazione 28. Milo, Marika, Amina e Ivan incontrano i sopravvissuti della metropolitana. Amina e Tea si riconoscono l’un l’altra: Amina, figlia del colonnello Rudolph Pittarelli, è stata sottoposta fin dall’adolescenza a sperimenti e terapie da parte del padre e delle dottoresse Tea e Laura, che l’hanno trasformata in un bokor, una persona in grado di comandare gli zombie. Approfittando dell’inizio dell’epidemia, fugge dal centro dopo avere ucciso l’odiato padre. Alla stazione 28, Tea la mette al corrente delle sue capacità potenziate dalla sperimentazione. Durante un attacco zombie alla fermata, Amina ha modo di mettersi alla prova contrapponendosi ai morti viventi, ma Zak viene ucciso e Nico viene morso.

“The Tube”, a cura di Franco Forte, è una serie narrativa alimentata dai lettori stessi, che possono contribuirvi partecipando al contest letterario sul forum della Writers Magazine Italia (www.writersmagazine.it/forum). I migliori racconti, selezionati dallo stesso Franco Forte, saranno pubblicati nella serie come capitoli indipendenti di The Tube, e gli autori messi regolarmente sotto contratto, con pagamento a royalties sul numero di copie vendute.


Scilla Bonfiglioli nasce a Bologna nel 1983, lavora come attrice e regista con la Compagnia Teatrale I Servi dell’Arte per la quale collabora inoltre nella stesura dei testi drammaturgici. Nel 2011 è tra i vincitori della competizione eSaggi under40 promossa da Il Saggiatore con il testo Le Maschere di Athena, edito nel 2012.

Finalista del Premio Elsa Morante nel 2005, ha pubblicato racconti in diverse antologie (Bacchilega, Delos Book, Edizioni Diversa Sintonia) e sulle riviste “Writers Magazine Italia” e “Robot”. Nel 2012 pubblica Skylla e Karybdis in appendice al Segretissimo Mondadori di aprile e nel 2013 il racconto Pagare cara una pelle nell'antologia Giallo 24 su Giallo Mondadori. Per Delos Digital, nella collana Fantasy Tales, ha pubblicato il racconto Specchi d'acqua, primo capitolo della serie L'ultima Soglia.