Aggiungi al carrello
prezzo: €20.00€ 12,00 SCONTO 40%

Il Breviario del Brivido

Antologia


Data uscita
Luglio 2020
Condizioni
 
fine legenda
VERY FINE con alcune rughette sul dorso e bordi pagine leggermente ingialliti
Copie disponibili
solo una copia
Pagine
436
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
A cura di
Autori Vari e bruno Tasso
Collana
Week-End n. 19
Sugar 1967
Genere
Horror

I 17 più famosi e imperdibili racconti del terrore - Prima e unica edizione

Il breviario del brivido è una antologia del macabro allucinante, confenzionata da diciassette racconti del terrore a firma dei piu famosi scrittori che si siano mai cimentati nel genere. Dal nero orripilante di Bram Stoker al visionarismo fantastico di H. G. Wells, dal terrore grigio di Hecht alla paura metafisica di Criswell, dal realismo cosmico di Lovecraft a quella perla letteraria che è Markheim di Stevenson, uno dei racconti più belli della letteratura senza aggettivi come ebbe a dire un critico. Una panoramica di tecniche nere diversissime tra loro, di introspezioni aberranti e nevrotiche, di ignoti trasalimenti, di segrete patologie, di paranoicali testimonianze. Bruno Tasso, uno dei maggiori specialisti del "genere", ha seguito l'evoluzione del racconto nero in tutte le letterature e lungo tutto il suo affascinante iter e ne offre qui una vasta panoramica che non solo è altamente emozionante e avvincente, ma presenta altresì un notevole valore letterario. E se, come è lecito ritenere, nella nostra società della repressione e delle inibizioni, il terrore, il vero terrore, è la leva delle nostre piu inconsce catastrofi psichiche, a buon diritto la macchina del brivido può essere definita una autentica liberazione, una levitazione nell'assurdo, un terapeutico ritorno alla realtà. È dunque esatto il suggerimento di non leggere Il breviario del brivido soltanto come una silloge grandguignolesca, poiché, al contrario, "ci sono dei racconti che sono dei piccoli capolavori, firmati da autori che non hanno soltanto un repertorio di fantasmi, vampiri, streghe e marziani, ma conferiscono all'assurdo un titolo di reagente contro una quieta accettazione degli aspetti visibili dell'esistenza ".

INDICE

Introduzione VII

I PRECURSORI

Tè Verde di Joseph Sheridan Le Fanu

La casa del giudice di Bram Stoker

Markheim di Robert Louis Stevenson

I CLASSICI

La cuccetta superiore di Frances Marion Crawford

Ho, fischia e io verrò, ragazzo mio di Montague Rhodes James

La zampa di scimmia di Williams Wymark Jacobs

Pollock e l'uomo di Porroh di H. G. Wells

Confessione di Algernon Blackwood

I topi nel muro di H. P. Lovecraft

IL TERRORE SCENDE PER LE STRADE
Le mani di Ottermole di Thomas Burke

Delitto senza passione di Ben Hecht

Lo zolfanello di Cornell Woolrich

Sapendo quello che so ora di  Barry Perowne

LA METAFISICA DEL TERRORE

Neve silenziosa, neve segreta di Conrad Aiken

La festa di Stanley Ellin

Un tuffo nell'oceano di Roald Dahl

Un serto per vivi di Charles Criswell