Aggiungi al carrello
prezzo: € 10,50 con Delos Card: € 9,98

Analog Fantascienza nn. 1 + 2 - Estate 1994 + Autunno 1994

Antologia



Data uscita
Ottobre 2017
Condizioni
 
very fine legenda
Copie disponibili
solo una copia
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
AA. VV.
Collana
Analog nn. 1+2 n. 1
Phoenix 1994
Genere
Fantascienza

Torna la SF classica: un romanzo di Luis McMaster Bujold + romanzi e racconti di Anderson, Bova, Brunner, Burns, Sheffield, White + Costruttori di infinito - Un romanzo di Kevin J. Anderson & Doug Beason + Racconti di Charles Sheffield e Martha Soukup

A molti lettori italiani il nome Analog dirà poco. E per spiegare cosa rappresenti questa testata per la fantascienza bisogna partire con un altro titolo: Astounding. La mitica Astounding diretta da John W. Campbell, su cui Jack Williamson, Ed Hamilton, Murray Leinster, Eric Frank Russell, Clifford D. Simak, Hai Clement, Van Vogt, Henry Kuttner e Isaac Asimov (per dirne solo alcuni) scrissero i loro capolavori che sono diventati dei classici della fantascienza. Ecco spiegato in poche parole cosa sia Analog. Sì, perché Analog è la trasformazione di quella rivista mitica operata per aggiornare il nome della testata ai tempi, svecchiando le meraviglie dello spazio e del tempo tramite un rapporto dichiarato di analogia tra fatti scientifici e le loro trascrizioni immaginarie e narrative nella science fiction. Quindi una pubblicazione di fantascienza tecnologica e avventurosa che, sin da subito, si presenta con una parata di grossi calibri!
INDICE
Il meteorologo di Lois McMaster Bujold, 7
Il compagno di Poul Anderson, 72
In punto di morte di Ben Bova & AJ. Austin, 91
La gerocrazia dei numeri di John Brunner, 150
Il salto di Stephen L. Burns, 173
Le costanti universali di Charles Sheffield, 204
Diritto d'asilo di James White, 228

ANALOG n. 2

 Nuova fantascienza classica. Il primo romanzo con protagoniste le nanomacchine Una storia mozzafiato che spalanca nuove frontiere alla riflessione sulle potenzialità delle tecnologie future

Cratere Dedalo, lato oscuro della Luna. La stazione di trasmissione è in avaria. Un gigantesco tunnel pieno di ragnatele cristallizzate si apre su un bordo del cratere. Un'inspiegabile depressurizzazione rende mortale l'atmosfera della navetta di supporto che, improvvisamente, crolla su se stessa.
Intanto nell'Antartide è in corso una sperimentazione su una coltura di nanomacchine capaci di autoriprodursi e che serviranno per la terraformazione di nuovi pianeti. Ma sulla Luna la distruzione è in atto. Minuscoli esseri alieni sono all'opera, edificando una struttura immane dai fini imperscrutabili e sconosciuti all'uomo... Costruttori di infinito è stato giudicato dai critici americani uno dei migliori romanzi di fantascienza del 1992. Completano questo secondo volume di Analog uno strepitoso racconto di Martha Soukup e la novelette capolavoro di Charles Sheffield che ha vinto sia il premio Nebula che l'Hugo del 1994!
INDICE
Costruttori di infinito di Kevin J. Anderson & Doug Beason, 7
Georgia on my Mind di Charles Sheffield, 201
Quello che non si vede di Martha Soukup, 238