Aggiungi al carrello
prezzo: € 16,90 con Delos Card: € 16,06

L'anno delle volpi. Un armanacco da Val Lemuria

Romanzo


Data uscita
Maggio 2022
Copie disponibili
ampia disponibilità
Pagine
336
Rilegatura
brossura
Tempi medi di preparazione prima della spedizione
1 giorni
Venduto da
Bazaar del Fantastico
bazaar@delosstore.it
Autore
Cristiano Demicheli
Collana
Impronte n. 9
Edizioni Hypnos 2022 - ISBN: 9791280110374
Reparto
Fantastico
Genere
Horror, Fantasy, Narrativa

L’Anno delle Volpi, nelle parole del vecchio Esmeraldo Salacca, è “un anno fatto per quelli che hanno gli zampini bianchi e le orecchie a punta. Un anno di miracoli e prodigi”. Già, ma che vuol dire? Dev'essere una di quelle faccende della Val Lemuria, senza capo né coda, che possono capitare soltanto lassù in “quella specie di tasca in mezzo alle montagne dove la mano della realtà fruga di rado”. Perché la Val Lemuria è un posto decisamente strano, dove è facile fare qualche brutto incontro: una casa carnivora, il tuo doppelgänger o magari uno zoticone come il Bellesecche. Insomma, non c’è da stare tranquilli, eppure i suoi abitanti non si preoccupano affatto e continuano imperterriti a bere, innamorarsi, tradire, giocare a carte... e naturalmente a raccontarsi storie.

Dopo le Cronache dalla Valla Lemuria, torna Cristiano Demicheli con un romanzo, diviso in dodici capitoli/mesi, in cui il fantastico e il mostruoso si intrecciano grazie anche al sapiente collante dell’umorismo, una storia in cui si può ritrovare la tradizione del fantastico classico dei Lovecraft, James e Machen accompagnata alla tradizione fantastica e umoristica italiana dei Landollfi, Buzzati e Guareschi.

Cristiano Demicheli (Genova, 1975) è autore di saggistica e narrativa. Nel 2011 pubblica con Rizzoli il romanzo per ragazzi Melasia, finalista ai premi Cento e Minerva. Vincitore del premio Hypnos nel 2018, per i loro tipi esce l’anno seguente la raccolta Cronache dalla Val Lemuria, mentre del 2020 è il saggio Quell'oscuro desiderio. Un profilo del mostro di Firenze (Rogas Edizioni).