Esaurito
prezzo: € 9,00 per i soci: € 8,10

Le terre del silenzio

Romanzo


Copie disponibili
nessuna
Formato
13 cm x 19 cm (16°)
Pagine
133
Venduto da
Delos Books
Autore
Pietro Fratta
Collana
I Delfini n. 1
Associazione Delos Books - ISBN: 9788889096000
Genere
Fantascienza

Una storia cupa e agghiacciante, raccontata nello stile potente e personalissimo di un nuovo scrittore di talento

Il mondo è annientato. Non esistono più città, confini, tecnologia; la stessa umanità è scomparsa, ridotta in gruppi e celata fra le macerie, la terra e le montagne. Eppure la natura ha ritrovato armonia e ordine, come se gli ultimi sconvolgimenti avessero favorito la sua rinascita. Ha ritrovato il silenzio, dopo l’epoca delle grandi metropoli.
Sopra gli uomini esiste una nuova razza, intelligente e potente, del tutto simile all’uomo per aspetto e comportamento, ma senza umanità e, forse, senza coscienza. Nessuno conosce la sua origine, forse d’alieni, o di esseri che ricordano vampiri; si nutrono degli uomini e al tempo stesso ne imitano la storia, per comprendere il passato del mondo.
Ma dai boschi arriva un giovane uomo, capace di uccidere il nemico. Pare abbia un rapporto privilegiato con la natura nordica e ostile. E’ come un selvaggio, eppure ha il sapere, un barlume di scienza capace di uccidere l’avversario che sta sterminando la sua specie. E lo userà per mettere in atto la sua vendetta, che cova fin dall’infanzia. La sua forza proviene forse dalla solitudine e dal silenzio. E silenziosa è la narrazione di questo romanzo, intima, che tenta di restare avvolta nei pensieri e nei sentimenti del protagonista.
Il romanzo d’esordio di Pietro Fratta è cupo e terribile, un horror fantascientifico apparentemente senza speranza, capace di trascinare il lettore in uno scenario terrificante, fatto di sangue e di un cupo silenzio che spaventa più di qualsiasi grido di orrore.