Aggiungi al carrello
prezzo: €12.00€ 9,00 SCONTO 25%

I Quattro cantoni + Troppi Clienti + Nero Wolf la paga cara - I gialli celebri N.21

Antologia personale


Data uscita
Dicembre 2017
Condizioni
 
very fine legenda
NEAR MINT ma bordi cartonati della copertina con lievi sbucciature al colore verde.
Copie disponibili
solo una copia
Pagine
384
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Rex Stout
Collana
I gialli celebri n. 21
Edizioni CDE 1975
Genere
Giallo

3 FANTASTICI CLASSI DI NERO WOLF

Edizione cartonata del Club degli Editori nella famosa collana: I Gialli celebri.

da Wikipedia

I quattro cantoni (titolo originale Prisoner's Base) è il quindicesimo romanzo giallo di Rex Stout con Nero Wolfe protagonista, è stato edito in Italia anche con il titolo "Palla avvelenata". TRAMA

New York, estate del 1952. La giovane Priscilla Eads, che a breve erediterà il controllo di una società tessile, la Softdown si presenta una sera nella casa di Nero Wolfe chiedendo ad Archie Goodwin di poter essere ospitata. Wolfe, come sempre contrario a tutto ciò che non rientra fra le tradizioni della casa, decide di mettere l'ospite inatteso alla porta. Gli eventi assumono un risvolto drammatico perché nel corso della notte Priscilla viene uccisa nella sua casa da qualcuno che ha anche ucciso in strada la cameriera della ragazza per impadronirsi delle chiavi.
La mattina dopo, visto che non ci sono possibili clienti, Wolfe dichiara di non essere interessato al caso, tuttavia Archie si sente responsabile per l'accaduto e vuole indagare. La prima mossa del "braccio destro" di Nero Wolfe è presso la sede della società, irrompendo a sorpresa in una riunione dei soci che stanno discutendo fra loro proprio dell'omicidio e che, come da testamente del padre di Priscilla si sarebbero suddivise le quote azionarie della società non avendo la Eads raggiunto l'età in cui le avrebbe ereditate. Durante la riunione interviene la polizia e il tenente Rowcliff arresta Goodwin con l'accusa di aver interpretato un personaggio della legge. Goodwin resta in arresto fino a che non interviene Wolfe personalmente anche lui convocato dalla polizia dichiarando di prendere Goodwin stesso come cliente. Iniziano così le indagini e Goodwin incontra prima Sarah Jaffee, giovane ereditiera di parte della azienda e amica d'infanzia di Priscilla e quindi Andreas "Andy" Fomos marito di Margaret, la cameriera uccisa. A questo punto si presenta a casa di Wolfe Albert M. Irby rappresentante di Eric Hagh, ex marito di Priscilla Eads, il quale sostiene di avere un documento scritto da Priscilla che testimonia il suo diritto ad ottenere la metà dei beni della stessa. Wolfe convince Sarah Jaffee a minacciare i rappresentanti della Softdown di una causa legale ottenendo così di poter riunire tutti i soggetti interessati, compreso Eric Hagh giunto dal Sua America per un confronto. Alcune ore dopo il termine della riunione serale Sarah Jaffee telefona a Goodwin per chiedergli se ha trovato le chiavi di casa; questi insospettito le dice di cercare di mettersi al sicuro e la raggiunge trovandola però anch'essa strangolata. Colpito emotivamente a questo punto Goodwin decide di affiancare le forze dell'ordine nell'indagine lasciando Wolfe a indagare per conto proprio. Non trovando il bandolo della matassa viene chiesto a Wolfe di poter ripetere nello studio la riunione serale precedente per ricostruire gli avvenimenti. Wolfe accetta e tutti i protagonisti tornano nella casa di arenaria

Troppi clienti (titolo originale Too Many Clients) è il ventitreesimo romanzo giallo di Rex Stout con Nero Wolfe protagonista.

TRAMA

Un uomo identificatosi come Thomas Yeager, capo della Continental Plastics, chiede ad Archie di accertarsi se sia veramente seguito quando visita un appartamento situato in uno dei peggiori quartieri di New York. Quando il cadavere di Yeager viene ritrovato in un cantiere attiguo all'appartamento, Archie ne varca la soglia per trovarsi in un nido d'amore dove Yeager intratteneva segretamente diverse donne. Archie scopre che l'uomo che si è presentato in casa di Wolfe spacciandosi per Yeager era in realtà un impostore. Poiché il conto in banca di Wolfe è in condizioni critiche, l'investigatore cerca di sfruttare la situazione per procurarsi un cliente disposto a pagarlo per scoprire l'assassino di Yeager; Archie si mette all'opera, ma troverà che avere troppi clienti è peggio che non averne nessuno.

Nero Wolfe la paga cara (titolo originale The Final Deduction) è il ventiquattresimo romanzo giallo di Rex Stout con Nero Wolfe protagonista.

TRAMA

La signora Vail informa Wolfe che intende pagare il mezzo milione di dollari richiestole dai rapitori del marito, ma vuole che l'investigatore si assicuri che Jimmy torni a casa sano e salvo. Wolfe sfida apertamente i rapitori per mezzo di un'inserzione sul giornale, e apparentemente lo stratagemma funziona, perché dopo il pagamento del riscatto Jimmy Vail viene rilasciato. Quasi contemporaneamente, però, arriva una telefonata dalla polizia di White Plains: la segretaria della signora Vail, Dinah Utley, è stata ritrovata assassinata nel luogo dove è avvenuto il pagamento del riscatto. Wolfe, che sospettava la segretaria di essere complice dei rapitori, rifiuta di farsi coinvolgere ulteriormente nella vicenda, ma è costretto a farlo quando anche Jimmy Vail muore in quello che potrebbe essere un incidente, ma che l'investigatore ritiene essere un secondo omicidio