Aggiungi al carrello
prezzo: €16.00€ 6,50 SCONTO 59%

Il Libro di Gamma N. 5 - Pianeta di Morte - Contiene i Gamma Nri. 19-20 -21 della rivista Gamma

Antologia


Data uscita
Gennaio 2019
Condizioni
 
very fine legenda
Parti bianche della copertina leggermente scurite. -
Copie disponibili
solo una copia
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Vari autori
Collana
Il Libro di Gamma n. 5
Edizioni Dello Scorpione 1965
Ciclo
GAMMA
Genere
Fantascienza

Volume di oltre 500 pagine con Minaccia dalla Terra di Robert Heinlein + Un Dio per la Terra di John Brunner + Uomo contro uomo di Brunner + Guerra di classe di London

GAMMA . N.19
MINACCIA DALLA TERRA
È stata finalmente inventata l’arma definitiva, quella contro cui non esiste più difesa: come proteggere il mondo dalla distruzione e dalla morte se essa è alla portata di chiunque? La Russia minaccia lo sterminio se gli Stati Uniti non accetteranno di diventare una “repubblica popolare”. Una serie di avvenimenti inconsueti e incredibili travolge la Terra e le statistiche indicano che è prossima la fine del mondo. Ma è possibile che l’umanità possa finire nel nulla dopo una lotta di millenni per uscire dal fango?
Fra l'altro contiene tre romanzi brevi di Robert Heinlein:
Soluzione insoddisfacente
Minaccia dalla terra
La congiuntura

ROBERT A. HEINLEIN - Nato il 7 luglio a Butler, Missouri, iniziò una brillante carriera navale diplomandosi nel 1929 all’Accademia Navale di Annapolis e prestando poi servizio in marina per una decina di anni. Si ritirò per motivi di salute nel 1934, iniziando a scrivere racconti per varie riviste, utilizzando suoi diplomi e le sue conoscenze nei campi più vari, fisica,
matematica, ingegneria mineraria, politica, architettura. È uno degli autori pioù prolifici che esistono nel campo della fs, ma anche uno dei più affermati e, secondo il giudizio di Damon Knight, uno dei “più difficili da mettere da parte”. Nella lunga lista dei suoi libri vanno citati “Il terrore della sesta luna”, “La porta sull’estate”, “Stella doppia”, “Fanteria dello spazio”, “Straniero in terra straniera”, “Storia di Farnham”. Ha ottenuto il premio Hugo nel 1956, nel 1960, nel 1962.

GAMMA N. 20
UN DIO PER LA TERRA
Accade qualcosa di strano a Colin Hooper e Vanessa Sherriff. Uniti da un potere sconosciuto, sono trasportati da un potere fuori dal loro tempo e dal loro spazio in un mondo che è la Terra eppure è diverso dalla Terra. Altrettanto misteriosamente vengono riportati indietro, incolumi. Hooper decide di scoprire quel che sta accadendo… e la verità è incredibile. La terra sta per essere invasa dagli esseri di un mondo parallelo, con metodi sottili e terrificanti.

JOHN BRUNNER - È nato nell’Oxfordshire, in Gran Bretagna, nel 1934. Per qualche tempo ha lavorato per una rivista tecnica, poi in un ufficio editoriale prima di dedicarsi esclusivamente a scrivere, nel 1958. Nella lunga lista dei suoi libri, la fantascienza ha il primo posto. Brunner è considerato infatti una delle firme più quotate della nuova generazione degli scrittori di fs. Ha vinto il primo British Fantasy Award e un telefilm, “Some Lapse of Time”, tratto da un suo racconto, è stato uno dei maggiori successi di un’ottima serie televisiva inglese “Out of the Unknown”.

GAMMA N.21

UOMO CONTRO UOMO
Un volume eccezionale che riunisce sotto il segno della lotta per la conquista del potere due nomi d’eccezione nella narrativa di fantascienza di ieri e di oggi.
In GUERRA DI CLASSE di Jack London la lotta è condotta con fredda determinazione fino alle estreme conseguenze, la sanguinosa rovina della società capitalista, con l’arma apparentemente più legittima e innocente, lo sciopero: ma uno sciopero singolare quale non è stato mai registrato finora da nessuna lotta sindacale.
In IL GRANDE BUIO di John Brunner è invece una popolazione pacifica e inerme che si prepara ad affrontare con disperazione la crudeltà e la sete di potere di un aggressore potente quanto subdolo che cerca di minare dall'interno l'impalcatura sociale di un intero pianeta.

Completano il volume due racconti satirici di
Domenico Garelli e Robert Sheckley.