Aggiungi al carrello
prezzo: €15.00€ 4,00 SCONTO 73%

Destinazione Stelle - collana Cosmo Oro

Romanzo


Data uscita
Ottobre 2019
Condizioni
 
near mint legenda
Copie disponibili
solo una copia
Pagine
280
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Alfred Bester
Collana
Cosmo Oro n. 23
Editrice Nord 1976
Genere
Fantascienza

PRIMA EDIZIONE DELLA NORD ( La prima edizione italiana è nella collana SFBC con altro titolo - come anche una ristampa Mondadori - Disp. in Ns. catalogo . V. Scheda completa in Basso) - RILEG. C/SOVRACOP.

Alfred Bester ha scritto due dei più significativi romanzi della fantascienza degli anni cinquanta: L’uomo disintegrato - che è stato definito come il miglior romanzo che descriva un futuro in cui la telepatia è entrata nella vita quotidiana - e il presente Destinazione stelle (noto anche come “La tigre della notte”): un gigantesco ritratto, affollato di idee e di personaggi, del tumultuoso mondo del venticinquesimo secolo.  Anche questa volta, alla base del romanzo di Bester c’è una facoltà “segreta” della mente umana: la capacità di spostare il proprio corpo istantaneamente da un luogo all’altro, con la sola potenza della psiche.  Il nuovo potere ha squassato fino alle fondamenta la civiltà, e pare non avere ancora dato tutti i suoi frutti sia perché pare stranamente limitato agli spostamenti sulla superficie del pianeta, sia perché pare promettere altri poteri di tipo diverso, e forse armi mentali inconcepibili. E a questo punto si inserisce la storia spietata del primo uomo che supererà con la sua mente la barriera dello spazio: Gully Foyle, un criminale ossessionato dalla vendetta contro coloro che lo hanno condannato a morire nel relitto della sua nave spaziale. Intorno a questo personaggio, Bester ha creato una completa epoca futura, che si estende su vari pianeti: una sorta di Rinascimento, un’età caratterizzata da grandi altezze e profonde crudeltà.
Destinazione stelle è uno dei grandi classici della fantascienza: l’insuperato esempio di tutta una scuola di fantascienza avventurosa.