Aggiungi al carrello
prezzo: €20.00€ 8,00 SCONTO 60%

Quando i Cinesi...

Romanzo


Data uscita
Novembre 2020
Condizioni
 
near mint legenda
piccolissimo taglio in alto a sinistra della sovracopertina
Copie disponibili
solo una copia
Pagine
328
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Robert Beauvais
Titolo originale
Quand les chinois... 1966
Collana
I Libri del Borghese n. 66
Edizioni del Borghese 1967
Genere
Fantascienza

Beauvais nel 1966 cercava di vedere la futura immigrazione cinese ...Molto interessante verificare la cosa quasi cinquant'anni dopo... Romanzo adattato per il cinema da Jean Yanne in "I cinesi a Parigi" -

L'AUTORE HA SOLO SBAGLIATO CONTINENTE ORA, L'EUROPA VIENE INVASA DAGLI AFRICANI.

Beauvais Robert. – “Quando i cinesi…”. Un’elegante ed ironica satira politica, con la quale si immagina una invasione cinese dell’Europa, e l’atteggiamento degli intellettuali di sinistra pronti, con tutti i loro mezzi, a fraternizzare con l’invasore.....

LA QUARTA:  « Quando i cinesi penetrarono in Francia, il 14 marzo 1998, il consiglio di redazione dei dizionari Desbrosses si riunì in gran furia e decise di sopprimere la parola ' cineseria ' dalle future edizioni. » Così incomincia questo fantapolitico romanzo che narra la storia di un'invasione cinese dell'Europa, alle soglie dell'anno Duemila. Una storia ironica, sorridente, ma che è anche una sottile critica di costume, un'elegante satira politica. Perché i protagonisti di queste pagine, più che i cinesi sono i parigini, i francesi, gli europei dominati dai cinesi. Gli « eroi » di questa vicenda sono gli « intellettuali di sinistra », sempre pronti ad accettare tutto e a giustificare tutto: gli « impegnati » ad ogni costo, ad ogni ora della giornata, che oggi esaltano la Cina come ieri esaltavano la Russia; e, infine, l'uomo della strada, per il quale ogni governo è un « governo ladro », bianco, rosso o giallo che sia. In questo mondo, naturalmente, nascono le grandi manifestazioni « di fraternità franco-asiatica », le commedie di super-avanguardia, i corsi di educazione sessuale per giovinetti e giovinette, la gogna-intervallo televisiva, la razionale distruzione delle automobili « capitalistiche », l'operazione « Scacciamosche » varata a Notre Dame (divenuta Palazzo della Cultura), la cucina cinese e cino-francese, ecc. La fantasia umoristica di Beauvais è inesauribile. Ogni pagina è una « piacevole invenzione », ogni riga offre una sorpresa al lettore che, alla fine, è come travolto da questo continuo fuoco d'artificio di idee sorridenti, divertenti, graffianti, che fanno pensare al De Madariaga de La sacra giraffa, o a un Orwell ironico (non a caso « Quando i cinesi... » ha vinto il « Prix Scarron 1967 » per il miglior romanzo umoristico dell'anno).