Aggiungi al carrello
prezzo: €15.00€ 8,00 SCONTO 47%

La Stella nera di New York

Romanzo



Data uscita
Dicembre 2017
Condizioni
 
very fine legenda
NEAR MINT ma lievi piegje di lettura sul dorso
Copie disponibili
solo una copia
Pagine
574
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Libba Bray
Collana
Lain
Fazi editore 2012
Genere
Thriller, Fantasy

Libba Bray ci descrive la New York degli anni ’20 tra proibizionismo, divertimenti, balli frenetici e spaventosi delitti a sfondo esoterico.

PRIMA EDIZIONE Fuori commercio (Bozza non corretta e copertina provvisoria , diversa dalla definitiva. - Brossura

 LA QUARTA

New York City, 1926, I vetri dei grattacieli risplendono dei bagliori di mille feste animate da balli sfrenati a ritmo di charleston e dal tintinnio delle perle sui vestiti luccicanti. L'alcol scorre a fiumi nonostante i divieti e, a giudicare dall'effervescenza di Manhattan. il mondo sembra destinato a un futuro radioso.

E qui che in seguito all'ennesima eccentricità viene spedita dai genitori l'irriverente Evie O'Neill, una ragazza dell'Ohio che non aspetta altro che tuffarsi tra le infinite possibilità offerte dalla metropoli. A ospitarla è lo zio Will. un professore, parente dei Fitzgerald, che dirige il Museo

Americano del Folklore, delle Superstizioni e dell'Occulto, detto anche Museo del Brivido: un luogo magico dal fascino decadente, che custodisce nelle sue teche e tra i suoi bui corridoi le tracce del retroterra misterioso dell'America.

Ma quando lo sfolgorio della città viene oscurato da una serie di delitti a sfondo esoterico, New York precipita in un vortice di paura ed Evie, che da subito assiste lo zio nella consulenza alla polizia, è chiamata a collaborare alle indagini, anche per quel suo dono di vedere il passato delle persone toccando un oggetto a loro appartenuto. Muovendosi tra fumosi jazz club e bassifondi urbani, scintillanti negozi e sale spettrali, la ragazza s'inoltrerà insieme a molti compagni di strada in un gorgo di eventi evocato dal passato, e che nel passato dovrà essere ricacciato, pena il sopraavvento di un antico male oscuro.

L’autrice

Libba Bray è nata nel 1964 in Alabama, suo padre era un pastore

presbiteriano e la madre una insegnante di inglese. E’cresciuta in Texas a forza di rock alternativo-underground, filmacci in tv e ha sempre amato leggere romanzi di qualsiasi tipo e scrivere.

Ha patito moltissimo il divorzio dei genitori e a diciotto anni è stata coinvolta in un terribile incidente automobilistico da cui ne era uscita letteralmente distrutta, con la conseguenza di dover fare molte operazioni chirurgiche per la ricostruzione della faccia per sua fortuna lo scrivere e il suo grande senso dell’humor l’hanno aiutata a venirne fuori.

Laureatasi, si è poi trasferita a New York dove ora vive con il marito, sposato a Firenze, un figlio e un gatto ciclotimico.

E’ stato il marito a spingere la Bray a scrivere un romanzo rivolto a giovani lettori. Il risultato, per nostra fortuna è stato il ciclo di Gemma Doyle.

Recentemente ha pubblicato altri due romanzi: Beauty Queens e  Going Bovine romanzo vincitore del Printz Award 2010. Quest’ultimo titolo sarà prossimamente pubblicato da Fazi Editore.

Libba Bray, La stella nera di New York (The Diviners, 2012)-Traduzione Donatella Rizzati -Fazi Editore, collana Lain 107, pagg. 577, euro 14,90