Aggiungi al carrello
prezzo: €14.00€ 7,00 SCONTO 50%

Donna di Spade

Romanzo


Data uscita
Aprile 2019
Condizioni
 
very fine legenda
VCZ5
Copie disponibili
solo una copia
Pagine
274
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Giuseppe Pederiali
Collana
La Scala
Rizzoli 1991
Genere
Fantasy

Un interessante romanzo dell'autore de Il Tesoro del Bigatto e La Compagnia della Selva Bella.- PRIMA ED UNICA EDIZIONE - RILEG. C/SOVRACOP. - Romanzo citato nel Catalogo Vegetti.

C2x - DONNA DI SPADE

Donna di spade è un romanzo di struttura solida e geniale, con personaggi femminili e maschili indimenticabili che reincarnano antichi miti, attualizzandoli: un romanzo che accompagna il lettore in un paese di uomini spericolati e di animali misteriosi, in uno scenario di prodigi, di magie e di amori. Come Il tesoro del Bigatto, diventato un cult-book grazie soprattutto alla diffusione nelle scuole (dove è tra i più adottati insieme ai libri di Calvino e di Rodari), anche Donna di spade nasce da un audace impasto tra eventi storici, mito e immaginazione letteraria. I protagonisti appartengono alla più famosa delle saghe, una saga plebea e insieme aristocratica, quella di Angelica, Orlando, Rinaldo, Astolfo, Carlo Magno, già raccontata dai trovatori e poi da Boiardo e Ariosto. Reinventandola e arricchendola di nuove appendici e metamorfosi, Pederiali è riuscito a fondere, in Donna di spade, l'idealizzazione trovadorica e l'epopea popolare.
In principio c'è ancora Angelica che fugge. Carlo Magno è sceso in Italia e assedia i longobardi a Pa-via. Con lui ci sono i paladini. Orlando scopre che Angelica non è tornata nel Catai, ma vive, col compagno Medoro e il figlioletto Babai, su un'isola del mare Gerundo, l'immensa palude che si stendeva tra Milano e Cremona. Sono passati tredici anni dal giorno in cui la principessa ha scelto l'amore di Medoro. Orlando, Rinaldo e Astolfo la cercano; lei fugge dalla Longobardia all'Adriatico. La donna, ancora molto bella, riscopre il piacere della vita; diventa anzi la signora del gioco eroico, eccitante, crudele e pietoso che impegna cacciatori e preda.