Aggiungi al carrello
prezzo: €13.00€ 4,00 SCONTO 69%

Bou Assida La Notte della Bestia

Antologia personale


Data uscita
Ottobre 2019
Condizioni
 
nuovo legenda
Copie disponibili
solo una copia
Pagine
159
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Fontana. Bruno
Collana
Nuove Scritture n. 31
Tabula fati 2013
Genere
Horror, Fantasy

Bruno Fontana ha rivisitato in chiave fantastica i ricordi d’infanzia, che affondano le radici nelle tradizioni tribali tunisine.

11 racconti veramente Bestiali.... PRIMA EDIZIONE - Brossura - NUOVO -

La presentazione del testo di Gianfranco de Turris

"Il mondo del Maghreb, visto con gli occhi di un giovane occidentale nato lì e quindi in gran parte integrato con i costumi locali, non è comune nella nostra letteratura (mi viene in mente soltanto il nome del misterioso Alessandro Spina); ancor di più, poi, se questo mondo è trasfigurato: ma non si tratta, come si è detto, di un'operazione puramente letteraria, bensì dei ricordi di vita vissuta di un ragazzino affascinato dal folklore e dai romanzi fantastici e di fantascienza. Lupi mannari e montagne che camminano, vampiri locali e la Morte in persona, zombi e Satana sotto mentite spoglie, esseri misteriosi provenienti da chissà quale Altrove ed esseri umani, ma così crudeli da apparire completamente alieni. E avventure, non solo nel deserto ma anche attraverso il tempo.

Ogni cosa, però, ha una sua fine, ogni vicenda ha la sua conclusione. Nel nostro caso, allorché la Realtà prende il posto della Fantasia: allora la Realtà può essere ancora più tremenda, terribile, violenta e sanguinosa di qualsiasi fantasia o di qualsiasi leggenda. Allorché l'ideologia e la politica presero il sopravvento e, dopo anni di crudeltà inaudite, che coinvolsero gli europei, insediatisi da un secolo e più e quegli arabi a loro fedeli, furono cacciati i francesi e poi, dopo una breve illusione, anche gli italiani. Era il 1964. La giovinezza, e qualcosa di più, era finita. Agli orrori della fantasia si erano sostituiti gli orrori, ben peggiori, della decolonizzazione che purtroppo ancora oggi abbiamo sotto i nostri occhi attoniti e quasi increduli".

Bruno Fontana, Bou Assida. La notte della bestia (2013)

Edizioni Tabula Fati, collana Nuove Scritture, pagg. 159, 

Edizioni Tabula Fati, nella collana Nuove Scritture, ha recentemente pubblicato un'antologia di racconti di Bruno Fontana, Bou Assida. La notte della bestia (2013). È bene precisare che Bruno Fontana è nato in Tunisia in una zona dove la sua famiglia era arrivata nel 1880 e vi aveva impiantato una florida fattoria. Vissuto lì sino alla fine della sua adolescenza e frequentando i ragazzi e gli abitanti del luogo, lo scrittore ha assorbito favole, miti e folklore locali. 

Rifacendosi ai suoi ricordi di gioventù, riporta su carta le favole, quegli esseri mitici che "vivevano" dalle sue parti. L'autore precisa che i nomi dei luoghi sono quelli esistenti un tempo (e forse ancora) e anche molti nome dei personaggi sono di persone che realmente lui ha conosciuto.

Nei racconti troveremo una Bestia sanguinaria che si aggira nel Fahouar... Nel piccolo circo c’è una gabbia chiusa al pubblico... Il Grande Berbero prepara il sacrificio umano... C'è una grotta in cui scompaiono i visitatori imprudenti, risucchiati da un labirinto spazio-temporale... Nel vecchio mattatoio di Ferryville non si sgozzano solo animali... Una notte di tregenda il Djebel Ischkeul si ribella al castigo di Maometto... L'uomo del Tempo può proiettare nel futuro gli incauti curiosi e ciò che vedono può essere terrificante... La Signora della Falce arriva di notte sul suo carro trainato da Cerberi per mietere le sue vittime... In un villaggio, dopo una terribile epidemia i defunti risorgono e vengono rinchiusi nel Recinto dei morti viventi... Nel cimitero di Mateur il risveglio del Guardiano dei morti ha spaventose conseguenze.