Aggiungi al carrello
prezzo: €18.00€ 5,50 SCONTO 69%

Q Una Storia d'Amore

Romanzo


Data uscita
Maggio 2019
Condizioni
 
nuovo legenda
Lus-SN-CV
Copie disponibili
solo una copia
Pagine
346
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Evan Mandery
Collana
Bloom n. 54
Neri Pozza Editore 2012
Genere
Fantascienza

Una storia che parla d’amore e degli effetti non sempre positivi dovuti al fatto di poter conoscere il proprio futuro tramite i viaggi nel tempo - LIBRO NUOVO-Bross. c/alette-€.18,00

Evan Mandery non si può definire uno scrittore di fantascienza, ma indubbiamente il genere gli piace e nel romanzo Q. Una storia d’amore (Q: A Timeless Love Story, 2011), in libreria dal 26 aprile, ha intrecciato abilmente una tenera storia d'amore con uno degli argomenti principe della fantascienza: i viaggi nel tempo. Ma a viaggiare nel tempo non sarà il protagonista senza nome che conosceremo solo con la lettera "I". Sarà lui a ricevere le visite, a vari intervalli, dai suoi tanti "Se".

La quarta di copertina.
Quentina Elizabeth Deveril, detta Q, è giovane e dolcissima; dedica tutto il suo tempo alle battaglie per preservare gli spazi verdi in una New York preda del cemento e delle speculazioni; è vegetariana e ha una bancarella ortofrutticola al celebre mercato di Union Square; è politicamente una liberal e ama i suoi ricchi - e in verità insopportabili - genitori anche se non condividono le sue passioni ecologiste. Di una donna cosi non può non innamorarsi perdutamente uno scrittore di belle speranze e dagli ideali tanto nobili quanto imprecisati, che la incontra un giorno al cinema e non ha dubbi di aver trovato l'amore della sua vita. Assieme formano una coppia che condivide sogni, progetti, idee politiche, programmi televisivi e letture. E per un uomo apprensivo, ossessionato dagli eventi che esulano dalla sua volontà, la decisione è presa: sposerà Q e le starà accanto per sempre.
Tutto perfetto, dunque, fino a quando, poco prima delle nozze, giunge una misteriosa lettera che chiede al giovane scrittore di riservare un tavolo per due in un costoso ristorante di Manhattan. Arrivato all'appuntamento, si trova di fronte un uomo che si presenta come il suo futuro «Sé», il suo «Io» del domani: un sessantenne triste e ingrigito che in effetti gli assomiglia non poco. Niente di strano per uno scrittore incline a lavorare con le armi della fantasia; anzi, per risolvere il problema se chiamarlo «io» o «lui» tanto vale dargli un nome inequivocabile: I-60, l'Io sessantenne. Tuttavia, quel che getta nel totale sconforto il futuro sposo è il motivo per cui I-60 è tornato dal futuro: cambiare il corso della propria vita e risparmiare a se stesso il grande dolore causato proprio dall'unione con Q. Il matrimonio deve essere annullato, il futuro deve prendere una piega completamente diversa. Lo scrittore non ha dubbi, la plausibilità delle parole del suo Io futuro è assoluta cosi come la necessità di agire subito. E abbandona l'adorata Q.
Da quel momento in poi la sua vita cambia completamente direzione, non una ma dieci, cento volte. Altri suoi futuri Io, infatti, si susseguono convincendolo a sposare un'altra donna, poi a divorziare, a iscriversi a giurisprudenza, a mettersi a suonare la chitarra, poi il violoncello, ad abbracciare il buddhismo, a eliminare il glutine dalla dieta... Svolte ed eventi pirotecnici che si avvicendano senza sosta, e in cui alla mutevole ricerca del proprio Sé fa da contraltare l'eterno amore per l'unico vero altro da Sé: l'indimenticata Q.

Evan Mandery, Q. Una storia d’amore (Q: A (Timeless) Love Story, 2011)
Traduzione Simona Fefè, Neri Pozza Editore, collana Bloom 54, pagg. 346, euro 18,00