Aggiungi al carrello
prezzo: €18.00€ 10,00 SCONTO 44%

Il Congegno Traslante - Le Saghe di ConQuest

Romanzo


Data uscita
Novembre 2018
Condizioni
 
mint legenda
CV - SN Lu
Copie disponibili
solo una copia
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Paolo Vallerga
Collana
Rose&Poison
Rose&Poison 2005
Genere
Fantasy

I EDIZIONE -- Ispirato al gioco da tavolo Le saghe di ConQuest, eletto miglior gioco italiano al Lucca-Games 2001 e Miglior Gioco Autoprodotto a AcquiComics 2001.- Riccamente illustrato dall'autore

Il congegno traslante è un romanzo fantasy-medievale in stile Brancaleone alle Crociate, ironico, grottesco e coinvolgente. Il Nano Barbascia, che vanta maestrìa nell'uso dell'ascia e in egual maniera della padella, riceve dal suo Capoclan l'ordine di ritrovare un misterioso "congegno traslante" di cui non vi sono ricordi a memoria d'uomo e nemmeno di mummia. Non è abitudine di Barbascia discutere un ordine anche se nessuno è sicuro che l'ambìto oggetto sia realmente esistito. Il pericoloso viaggio non può essere affrontato da solo e così al Nano si affiancano via via altri avventurieri, alcuni voluti e altri meno, la cui compagnia rende la ricerca assai imprevedibile.
Affrontando Mostri Erranti, sette segrete e anche terribili cuochi (che attentano più dei mostri stessi alla vita dei nostri eroi) la compagine giunge in uno dei luoghi più temuti del Questland: una fortezza così antica e tenebrosa che nessuno ricorda chi l'abbia edificata. Ma è nella città di Mascamara che i destini di tutto il gruppo mutano definitivamente.
Una missione che appare irrazionale, una ricerca che si preannuncia improbabile prima ancora di iniziare, ma Barbascia non ha mai disatteso un ordine scritto del suo Capo Clan. Il Questland è una terra ostile popolata da ogni sorta di esseri, alcuni dei quali sono trapassati da diverse ere e non emanano più un buon profumo; malgrado ciò il Nano parte impavido pronto ad affrontare qualunque pericolo anche se sa bene che «... Il pugnar con lo fellone offusca alquanto la ragione; è più saggio, se hai coraggio, dare luce all’intelletto di cui niuno fa difetto ...» come scrive Mastro Miniera, cancelliere supremo dell’Ordine dei Veggenti. E così, la ricerca ha inizio.