prezzo: € 6,00 con Delos Card: € 5,40

1984 & 1985 -

Romanzo


Data uscita
Novembre 2019
Condizioni
 
very fine legenda
Copie disponibili
nessuna
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Anthony Burgess
Collana
Editoriale Nuova
Editoriale Nuova 1979
Genere
Fantascienza

V02sdcPRIMA EDIZIONE - RILEG. C/SOVRACOP. - Amara parabola sui miti politici e culturali del nostro tempo, 1984 & 1985 è anche un severo monito " a stare in guardia ". Affascinante confrontare le cose ora nel 2018!!!!!

Tra le "cattive utopie ", ovvero i ritratti d'un mondo futuro non come si vorrebbe che fosse, ma come ci si augura non debba diventare, la più celebre è senz'altro quella di George Orwell, 1984. Ma questo non è ancora il peggiore dei possibili mondi immaginari. Se poteva esserlo quanto il libro fu scritto, il quadro, a trent'anni di distanza, s'incupisce, anziché schiarirsi. " In 1984, Orwell ha spalancato un abisso che non può esistere e in quell'abisso ha costruito la sua improbabile tirannide che rimane sospesa nel vuoto ", scrive Anthony Burgess, " però ne siamo talmente affascinati che ci rifìutiamo di usare la forza dissolutrice dell'incredulità per farla crollare silenziosamente, ma il 1984 non sarà affatto così ".
Perché, e come, Burgess lo spiega in quest'opera, che è insieme saggio e romanzo, analisi del nostro mondo e sua rappresentazione, con un'agghiacciante verosimiglianza le cui radici sono già nell'oggi. In un futuro dominato dai sindacati e ormai completamente allo sfascio, Bev Jones, il protagonista, decide di non sottostare alla disciplina collettiva.
" Non lasciare che vadano impuniti ", sono le ultime parole della moglie, bruciata viva in un ospedale durante uno sciopero dei pompieri. Così Bev inizia la sua lotta solitaria, caparbia, disperata, in nome della libertà di scelta tra il bene e il male, tra il giusto e l'ingiusto, tra la volontà e la convenienza. Non un personaggio anarcoide e velleitario, ma un cittadino costituzionale contro la folla anodina e violenta, contro il linguaggio fatto per non dire e una vita scialba e avvilente. Perseguitato dal sindacalismo, oppressivo in nome di una falsa libertà, e dal disordine come strumento di spietato ordine, Bev pagherà sulla propria pelle il peggiore reato nei confronti del nuovo Stato sociale: il non conformismo. Amara parabola sui miti politici e culturali del nostro tempo, 1984 & 1985 è anche un severo monito " a stare in guardia " come emblematicamente il libro si conclude.

Anthony Burgess è considerato uno dei maggiori scrittori inglesi contemporanei. Nato a Manchester, cattolico, prima pittore, poi insegnante di lingua inglese in Malesia, musicista, ha pubblicato oltre trenta romanzi, saggi e biografie, tra le quali Heming-way e Shakespeare. Tra le sue opere più significative, Tremar of Intent, Honey for thè Bears, ABBA ABBA, Thè Malayan Tri-logy. Vivaci discussioni in tutto il mondo ha suscitato L'uomo di Na-zareth, una biografia di Gesù nella quale, pur attenendosi al racconto evangelico, l'autore ha voluto dare « una precisa caratterizzazione al personaggio del Cristo, come anche a quella di ciascun apostolo, presentandoli nella loro verità di esseri umani ». E' noto soprattutto per Un'Arancia a orologeria, dal quale Stanley Kubrick ha tratto il film Arancia Meccanica. In Italia sono stati tradotti anche La dolce bestia e MF. Autore di sceneggiature cinematografiche e televisive — come il Gesù di Na-weth girato da Zeffirelli — Burgess collabora a numerosi quoti-dini e riviste, tra cui « il Giornale nuovo » e « Thè Observer ». La tematica di Burgess ha come filo conduttore la difesa dell'uomo, minacciato nella sua libertà dalla violenza, dai condizionamenti ideologici e dalla macchina socializzante dello Stato.