Aggiungi al carrello
prezzo: €30.00€ 18,50 SCONTO 38%

Il Confessionale dei Penitenti Neri ( o L'ITALIANO ) - ED. 1944

Romanzo


Data uscita
Aprile 2019
Condizioni
 
very fine legenda
NEAR MINT ma Quarta ingiallita. Dorso con angoli lisi e mancante angolo in alto di mm.2 x 3
Copie disponibili
solo una copia
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Ann Radcliffe
Collana
Il romanzo nero n. 3
Donatello De Luigi 1944
Genere
Noir

PRIMA Edizione: Agosto 1944 - Nro 3 della collana: Il Romanzo Nero - EDIZIONE RARA - BROSSURA - Disponibile altra edizione - V. Scheda completa

TRAMA
Napoli, 1764: Vincenzo di Vivaldi ed Elena di Rosalba, giovani innamorati dall'animo semplice e puro, vedono il loro sogno d'amore contrastato dalla perfida marchesa, la madre di lui, che non ritiene la ragazza all'altezza della sua nobile e ricca famiglia. Ad aiutare la malvagia donna nel tessere la sua trama è il diabolico monaco Schedoni, uno dei personaggi più riusciti della Radcliffe: è lui "l'italiano" che dà il titolo al romanzo, losco figuro dal passato ambiguo, di nobili natali ma caduto in disgrazia dopo essersi macchiato di un'orribile colpa. Discendente del Satana ribelle di Milton e fratello dei Masnadieri di Schiller, Schedoni è diventato in breve prototipo di tutti gli antagonisti del romanzo gotico e oltre. Tra atmosfere cupe e spaventose, colpi di scena, misteri inspiegabili, terribili prove cui sono sottoposti i personaggi, si dispiega una trama che a suo tempo conquistò tantissimi lettori in Inghilterra contribuendo al diffondersi della nuova sensibilità romantica. Con un saggio di Mario Praz. Introduzione di Alessandro Gallenzi.



IL CONFESSIONALE DEI PENITENTI NERI ( o L'ITALIANO )
Intorno al 1764 (il romanzo è ambientato in quest'epoca storica), durante un'escursione nei dintorni di Napoli, capitò ad alcuni inglesi in viaggio in Italia di fermarsi di fronte al portico di Santa Maria del Pianto, una chiesa appartenente ad un antichissimo convento dell'ordine dei Penitenti Neri.
Lo splendore del portico, per quanto offuscato dal tempo, impressionò a tal punto i viaggiatori da far nascere in loro la curiosità di visitare il resto dell'edificio. E con questa intenzione salirono gli scalini di marmo della chiesa...

Un romanzo celebre e citatissimo come esempio di letteratura sentimental-orrorifica, ha al centro della trama le sinistre malefatte del monaco Schedoni. Di origine misteriosa, ma che si suppone altolocata, perfido a causa del ricordo di colpe innominabili e di passioni ormai spente, Schedoni è un demonio romanticissimo. Ed è quindi il capostipite della tradizione, tipica del romanzo anglosassone, di attribuire ogni delitto, ogni orrore e ogni mistero a un italiano.
Se amate una scrittura avvincente, un romanzo dai tratti noir che, attraverso un intreccio tipico del giallo, trascina il lettore nelle atmosfere a tratti terrificanti dei monasteri settecenteschi.
Un classico da non lasciarsi scappare.

L'AUTRICE
Nata a Londra nel 1764 e morta nel 1823, Ann Radcliffe è considerata la principale rappresentante del romanzo gotico o nero. Tetri castelli, protagonisti "maledetti", paesaggi maestosi, selvaggi e spesso terrificanti sono gli ingredienti dei suoi romanzi e documentano il nascere di una sensibilità preromantica.

Da " La bibliotreca di Paolo e Cecilia"