Aggiungi al carrello
prezzo: €18.00€ 12,00 SCONTO 33%

Stella a 5 Mondi: Questo è un Gizmo + Le Mille e una Morte + Psychon + L'Uomo disintegrato + L'Uomo che cadde sulla Terra

Antologia


Data uscita
Dicembre 2018
Condizioni
 
near mint legenda
VOLUME CARTONATO
Copie disponibili
solo una copia
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Autori Vari
Collana
Omnibus-Mondadori
Mondadori 1973
Genere
Fantascienza

PRIMA ED.-Questo è un Gizmo MURRAY LEINSTER//Le mille e una morte J. T. McINTOSH//Psychon DANIEL F: GALOUYE//L'uomo disintegrato ALFRED BESTER//L'uomo che cadde sulla terra WALTER TEVIS

CONTIENE 5 ROMANZI - V1
QUESTO E' UN GIZMO di Murray Leinster
Tra i romanzi che trattano il tema dell'invasione, questo dell'abilissimo Leinster è al tempo stesso uno dei più semplici e dei più avvincenti. Dall'inizio in sordina, si passa a poco a poco al terrore di massa, in un crescendo di tensione congegnato magistralmente. E questi "gizmo" sibillanti che rotolano sui deserti d'America spingendo davanti a sé nubi di polvere rossa, sono ben degni di figurare nella galleria di creature della spazio che Urania ha fino ad oggi raccolto.
LE MILLE E UNA MORTE di J.T. McIntosh
Un pianeta del supplizio? No, a prima vista sembra trattarsi soltanto di un metodo di controllo demografico, per il bene di tutti. Ma chi sono i Maestri? Quale altra morte è in agguato, oltre ai 1000 giochi che mietono ogni anno, secondo le cifre ufficiali, sessanta milioni di vittime? J. T McIntosh, che si rivela qui un maestro dell'horror fantascientifico, saprà svelarvi anche quest'ultimo orrore, dopo avervi accompagnato per il più atroce degli itinerari.
PSYCON di Daniel F. Galouye
Le «città della forza»: enormi prismi, obelischi, cubi, cilindri, romboidi, cupole, piramidi, dai colori abbacinanti e corruschi... Qui s'annidano i Padroni del Psychon! « E il giorno dell'orrore » s'avvicina di nuovo. Una data ormai ricorrente sulla Terra, in cui una sinistra rete luminescente s'accampa contro il cielo, e l'umanità superstite si contorce in preda a tormenti senza nome. Ogni anno la Rete dell'Orrore si stringe di più. E un piccolo gruppo di uomini dalle uniformi stracciale, miseri resti dell'Esercito e della Marina degli Stati Uniti, è tutto ciò che rimane per salvare la Terra dalla caduta finale nel mostruoso universo dei Padroni del Psychon.
L'UOMO DISINTEGRATO di Alfred Bester
È questo il primo romanzo di fantascienza (1953) in cui la telepatia, o Extra Sensory Perception, viene utilizzata non già come una trovatina ma come protagonista assoluta. In un’America del prossimo futuro dove una percentuale consistente di cittadini è dotata di facoltà telepatiche, e dove l’Esp è ufficialmente regolata da leggi, categorie, codici morati e albi professionali, viene assassinato durante una festa un potentissimo miliardario. Un delitto ”impossibile”, in una società che è in grado di leggere il pensiero dei criminali. Un delitto perfetto, che tuttavia i poliziotti esper riusciranno a smontare, penetrando una dopo l’altra le barriere invisibili opposte dal colpevole; e disintegrando, pezzo per pezzo, il suo intero universo mentale.
L'UOMO CHE CADDE SULLA TERRA di Walter Tevis
Nella fantascienza, che ha tempi fuori da ogni norma, può accadere che un libro ”invecchi” in pochi mesi; altri conservano intatta per decenni la loro freschezza, sembrano sempre scritti oggi per domani. E il caso di questo romanzo di Tevis, uscito in America nel 1963, ridotto per lo schermo (David Bowie protagonista) nel 1976, e che di anno in anno si arricchisce di nuovi significati, di nuove suggestioni. Tutto gira attorno alla storia di un personaggio straordinario Newton, un malinconico, fragilissimo, indimenticabile ”alieno”, che capita nel nostro mondo ferocemente materialista, e ne viene poco a poco distrutto. Ma la sua e anche la storia di ognuno di noi, alle prese con le sconfitte, i tradimenti, la solitudine, l’aridità della vita. O ancora, una parabola con risonanze addirittura evangelistiche, echi di un’altra ”discesa sulla Terra”, di un altro breve viaggio tra gli uomini, di un altro ”martirio”.