Aggiungi al carrello
prezzo: € 1,99

Sherlock Holmes e lo straordinario caso di madame Babette

racconto lungo


Anteprima
Data uscita
Febbraio 2017
Protezione DRM
Watermark
Formati disponibili
EPUB per iPad, iPhone, Android, Kobo o altri ebook reader, Mac o PC con Adobe Digital Editions
MOBI per Kindle, Kindle Fire
(potrai scegliere quale formato scaricare direttamente dalla tua pagina di download)
Pagine
32 (stima)
Venduto da
Delos Books
Autore
Giuliano Spinelli
Collana
Sherlockiana n. 149
Delos Digital - ISBN: 9788825401097
Genere
NarrativaMistero e Investigativo
NarrativaMistero e InvestigativoBrevi Racconti
NarrativaMistero e InvestigativoTraditional British

Un’altra classica avventura sherlockiana in cui non tutto è come appare a prima vista…

Dopo gli sconvolgenti avvenimenti narrati nell’episodio Requiescat in pace, Mary Morstan, dal suo buen ritiro in campagna Sherlock Holmes si ritrova nella metropoli londinese a dover affrontare, insieme con il Dottor Watson, un imprevedibile secondo caso di “investiganalisi”. Sembrerebbe un lavoro di routine, per il grande investigatore; ma quale ruolo hanno nella vicenda le fantasie di una vecchia schizofrenica su fate, folletti e abitanti della luna, e la sparizione della torre Eiffel – a Londra? Ecco un’altra delle classiche avventure Sherlockiane, in cui non tutto è come appare a prima vista…


Giuliano Spinelli è un diversamente giovane nato nel 1959, vive e lavora tra Seregno e Abbadia Lariana, ridente cittadina del lecchese adagiata sulle sponde del lago, e contornata dalle vette della Grigna. Studi liceali, seguiti da una specializzazione di tecnico colorista, attività che ha svolto per trentacinque anni con profitto. Sublimando le competenze acquisite, è recentemente approdato a un’attività artistica di pittura su vetro, esponendo le sue opere in varie mostre ed esposizioni private.

Impegnato presso una cooperativa ONLUS, dove svolge attività di marketing e sensibilizzazione su riciclo e riuso, ha seguito in passato progetti di sviluppo in Brasile e Guinea Bissau. È da sempre operatore volontario nel settore, in un’azione concreta di critica a un modello consumistico, indirizzata verso un’ottica di minor impatto sociale.

Divide il tempo tra le sue passioni di sempre, e cioè Sherlock Holmes, la fantascienza e la musica anni 60/70, eseguita alla chitarra – a suo dire – con passione e competenza.