Aggiungi al carrello
prezzo: €36.00€ 16,00 SCONTO 56%

Terrestri e No - Selezione di Fantascienza

Romanzo


Data uscita
Gennaio 2018
Condizioni
 
mint legenda
Copie disponibili
solo una copia
Pagine
470
Venduto da
BCLibri
bclibri@delosstore.it
Autore
Simak - Knight - Vance - Silverberg
Collana
SFBC n. 1
La Tribuna 1970
Genere
Fantascienza

LA MOLTO RARA RIEDIZIONE DELL'ANTOLOGIA EDITA NEL 1963 (RARISSIMA ED INTROVABILE) - RILEG. C/SOVRACOP.- 4 ROMANZI ED AUTORI ECCEZIONALI -

Questi romanzi sono apparsi — tutti e quattro — nell’edizione originale di Galaxy e trattano — tutti e quattro — il tradizionale e inesauribile tema del rapporti tra terrestri ed extraterrestri. Ma queste non sono le sole basi comuni ai quattro romanzi in cui possiamo invece ritrovare altri motivi comuni, sia pure realizzati attraverso formulazioni ideologiche e stilistiche divergenti quando non addirittura contrastanti. Queste considerazioni su una comune tematica fondamentale hanno un loro peso nel particolare genere narrativo della science fiction in cui — come ha puntualizzato Umberto Eco in un suo recente articolo su Il Corriere della Sera — può appunto porsi come problema di primaria importanza l’esame della validità del contenuto. In questi quattro romanzi, oltre alla pura e semplice trattazione dei rapporti tra umani e alien beings (anche se in tutti e quattro, I casi si può parlare, più che di un rapporto, di un vero e proprio «impatto») è dominante la rappresentazione dell’ansia di un protagonista umano dl fronte a una impossibilità, a una forza trascendente e soverchiante, a un adattamento fatto di rassegnazione e forse di acquiescenza, da cui emerge, alla fine, un autosuperamento, una volontà di adattarsi alla situazione oggettiva soltanto per tentare di dominarla, per così dire «dall’interno». In tutti e quattro i romanzi si stabilisce una equazione con una incognita non risolta e non risolvibile almeno immediatamente (in Uomini e draghi l’incognita dell’esistenza di civiltà umane superstiti; in Visita allo zoo quella della causa che ha determinato lo scambio dl personalità tra l’uomo e il bipede; in Seme della Terra quella dell’astratta ragion di stato che mette in moto la spietata lotteria della Selezione; in Qui si raccolgono le stelle l’incognita è cosmica, e riassume tutti i perchè cui l’uomo ha cercato dl dare una risposta, attraverso i secoli, ricorrendo alla metafisica o alla scienza, alla parapsicologia e all’ontologia). In tutti e quattro i romanzi, infine, interviene la macchina come elemento decisivo o per lo meno simbolico: e se in Visita allo zoo questa funzione della macchina è puramente satirica, allusiva a una società meccanizzata (l’intero complesso di gadgets che popolano i grandi magazzini di Elektra e l’intera città di Berlino), in Uomini e draghi sono presenti una macchina intesa come potenza fisica — l’arma dei Sacerdoti — e una macchina intesa come valore spirituale — il tand, che può essere considerato tale perfino alla luce della considerazione secondo la quale «una macchina perfetta non deve avere parti mobili»; in Seme della Terra il Calcolatore è il vero e unico padrone del mondo, servito dagli uomini e dalle astronavi che realizzano la sua volontà, concretando la forzata diaspora fra le stelle; e nel romanzo di Simak, dominato dalle macchine della «stazione» non meno che dalla folla multicolore degli extraterrestri, il Talismano e — quasi come una sua minore immagine, concessa all’egoismo umano — la piramide di sfere sono gli elementi determinanti e risolutori degli avvenimenti. Così questi elementi comuni, nella disparità dei soggetti e delle soluzioni, costituiscono la piattaforma comune di questi quattro romanzi e ne giustificano l’accostamento in un corpo organico e sotto certi aspetti univoco.

Terrestri e no // AA. VV.
7 INDICE
9 . Introduzione // Roberta RAMBELLI
11 Seme della Terra // Roberta RAMBELLI
15 Seme della Terra // Robert SILVERBERG
110 Uomini e draghi // Roberta RAMBELLI
113 Uomini e draghi // Jack VANCE
[illustrazione frontespizio]
214 Visita allo zoo // Roberta RAMBELLI
217 Visita allo zoo // Damon KNIGHT
316 Qui si raccolgono le stelle // Roberta RAMBELLI
319 Qui si raccolgono le stelle // Clifford D. SIMAK