Aggiungi al carrello
prezzo: € 2,99

L'ustascia, le donne e Dio

romanzo breve


Anteprima
Data uscita
Marzo 2017
Protezione DRM
Watermark
Formati disponibili
EPUB per iPad, iPhone, Android, Kobo o altri ebook reader, Mac o PC con Adobe Digital Editions
MOBI per Kindle, Kindle Fire
(potrai scegliere quale formato scaricare direttamente dalla tua pagina di download)
Pagine
64 (stima)
Venduto da
Delos Books
Autore
Diego Zandel
Collana
Delos Passport n. 2
Delos Digital - ISBN: 9788825401172
Genere
NarrativaMistero e InvestigativoHard-Boiled
NarrativaThriller
ViaggiEuropaOrientale

Un drammatico noir. E una finestra su un tempo che crediamo già lontano, ma non lo è.

Boris e Marko. Uniti da giovanile amicizia, divisi da ideali inconciliabili. Comunista jugoslavo il primo, nazionalista croato l’altro. E poi: l’italiana Silvia. Vittima di un fascino slavo che purtroppo cela letali segreti. Perché il “crociato” ustascia ha un’idea molto precisa di ciò che una donna dovrebbe essere, agli occhi di Dio. L’ustascia, le donne e Dio è un racconto nero, ambientato alla fine degli Anni ’80, lungo il Reno, tra Germania e Svizzera, ma che ci riporta soprattutto alla complessità che caratterizzò l’ex-Jugoslavia.


Diego Zandel nasce nel 1948, a Servigliano, in uno dei campi profughi destinati ad accogliere l’esodo degli istriani, fiumani e dalmati di etnia e lingua italiana. Cresce poi nel Villaggio Giuliano-Dalmata di Roma, dove vive i con i genitori fiumani e la nonna paterna.

Nel suo futuro di scrittore, ad influenzarlo saranno soprattutto queste origini, oltre che l’aver sposato una donna, ora scomparsa, di madre greca, matrimonio che lo porterà a fare di Kos un luogo d’elezione.

Ampia la sua produzione giornalistica, saggistica e narrativa, tra cui i libri Massacro per un presidente (Mondadori, 1981), Una storia istriana (Rusconi, 1987), Crociera di sangue (Mondadori, 1993), Operazione Venere (Mondadori, 1996), I confini dell’odio (Aragno, 2002), L’uomo di Kos (Hobby&Work, 2004), Il fratello greco (Hacca, 2010), I testimoni muti (Mursia, 2011), Essere Bob Lang (Hacca, 2012) e Manuale sentimentale dell’isola di Kos (Oltre Edizioni, 2016).